Cancro e dintorni

Cancro e dintorni

Il cancro è un ospite sgradito, inatteso e molto ingombrante …anche per le persone più ospitali.

Arriva senza chiedere il permesso, occupa gran parte di quelli che erano i tuoi spazi e diventa il protagonista della tua vita e tu, improvvisamente, ne sei spettatore “attivo” e … si entra in scena insieme!

La scena la domina lui, è lui il protagonista! Noi possiamo decidere delle cose, possiamo decidere come assistere a tutto questo: demoralizzati, positivi, tristi, speranzosi, arrabbiati,  combattivi, scaramantici, molto positivi, molto arrabbiati, fiduciosi…tendenzialmente viviamo un po’ di tutte queste emozioni, di giorno in giorno cambiano, si mescolano, si alternano, ci sovrastano.

Le persone che ci stanno intorno e ci vogliono bene diventano anche loro, soprattutto loro, i protagonisti dello “spettacolo”, ci prendono simbolicamente per mano e ci aiutano a riequilibrare il turbinio di emozioni interne affinchè si possa affrontare il difficile momento con la maggiore serenità e positività possibile.

Ogni persona vive il proprio cancro a modo suo ed è un suo sacrosanto diritto e diversissimi sono i modi di affrontarlo:

lo dico a tutti, non lo dico a nessuno, lo dico solo agli intimi, ne scrivo sui social, lo considero la mia più grande sfiga, un dono, la mia rinascita, una merda, un’opportunità, la mia fine…

Nessuno ha ragione, nessuno ha torto, sono punti di vista estremamente personali e soggettivi.

E, soprattutto, sono punti di vista influenzati dal decorso della malattia: persone molto positive, combattive, con tanta voglia di vivere, ce la mettono tutta, ma proprio tutta e … muoiono. Giovani, vecchie, ricche, povere, simpatiche, antipatiche …tutte uguali di fronte all’ospite cancro!

Sono stata dieci anni una volontaria clown con “La mole del sorriso” al centro tumori di Candiolo e sono una sostenitrice del buon umore come aiuto alle terapie medicali. La positività, il sorriso, l’energia positiva sono estremamente utili e fondamentali, ma, molte volte, non sono sufficienti.

Nella mia esperienza, il cancro è stato un importante e decisivo momento di riflessione di vita a 360 gradi.

Ha contribuito, una volta curato, a portare dei cambiamenti di vita, lavorativi, ha ristabilito l’ordine delle priorità… mi guardo intorno con occhi diversi…

A chi sta combattendo: “Tenete duro!”

A chi ha ripreso a vivere ed ogni sei mesi…è sotto pressione: “Incrociamo le dita!”

A chi non ce l’ha fatta: “Vi penso spesso…”

, , ,
9 Comments » for Cancro e dintorni
  1. Paola ha detto:

    wow! articolo bellissimo!

  2. Elisabetta ha detto:

    Sacroaanta verità.

  3. Carlo Bologna ha detto:

    Tanta stima e tanto rispetto! Coraggio a chi percorre questa difficile strada! Non mollate!

  4. CARLO TETTI ha detto:

    Grazie Elena delle tue parole dirette, sincere, vissute.
    Hai centrato le tante sfaccettature del tumore, delle sue conseguenze sulla vita, sulle emozioni, sul futuro delle persone malate e di chi sta loro accanto…
    A tutti dico: attraversate questa esperienza con occhi e orecchie aperte, consapevolmente vivi.

  5. Melissa ha detto:

    Bellissime parole elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.