Clown Bianco e Clown Augusto

Clown Bianco e Clown Augusto

SPLASHHHHHH!

Il secchio pieno d’acqua gli cadde rovinosamente sulla testa e lui esclamò “Sei proprio uno stupìdo. Devi faaaare come ti dico io! Lascia faaaare a me!!”, aggiustandosi il cravattino e battendosi la mano sul petto.

Quante volte abbiamo visto gags dei mitici Stanlio e Ollio dove Ollio impartisce ordini con l’atteggiamento di chi sa come si deve fare e Stanlio, pasticcione, combina sempre qualche guaio che, oltre a non portare a termine il risultato, coinvolge rovinosamente anche Ollio.

Nella tradizione circense occidentale si possono identificare due figure di pagliacci:

il clown Bianco e l’Augusto

. Il Bianco è severo, autoritario, competente. L’Augusto è incapace, pasticcione, goffo.

Altra tipologie di clown è il Tramp (vagabondo) di cui Charlot è il più conosciuto rappresentante: romantico, vagabondo, sognatore.

Ollio interpreta il ruolo del clown Bianco, mentre Stanlio interpreta quello del clown Augusto.

In realtà sono ambedue pasticcioni ed incompetenti, ma è l’atteggiamento con cui si pongono che fa la differenza!

Nella coppia Sandra Mondaini e Raimondo Vianello il ruolo del Bianco era interpretato da Raimondo, impostato, serio, gentleman, mentre Sandra era più frivola, sognatrice.

Anche i clown di corsia quando entrano in una stanza di ospedale interpretano un ruolo, tendenzialmente ci sarà un clown Bianco e due clown Augusto.

E’ importante che i ruoli siano definiti? A mio avviso sì.

Quando i ruoli sono chiari, il Bianco detta le regole, l’Augusto fa il pasticcione e può eseguire il suo tormentone (gesto, tic, frase ripetuta ciclicamente) e la gag prende vita e diventa comica.

A volte avere un ruolo ben definito e chiaro può anche aiutare in momenti di difficoltà.

Spesso capita che un clown con qualche anno di esperienza faccia servizio con un clown novizio, alle prime armi.

Facilmente il ruolo del Bianco toccherà al clown più esperto (anche se non esiste una regola, potrebbe anche farlo il clown novello). Il Bianco darà delle direttive che aiuteranno il novizio a non perdersi, ad affidarsi, a sentirsi protetto. Lo “criticherà” bonariamente … proteggendolo!

L’Augusto farà il buffone, senza però esagerare, seguendo la guida vigile che gli viene suggerita.

Gioco di squadra, attenzione, sintonia, ascolto… … … ingredienti indispensabili per un buon servizio!

,
2 Comments » for Clown Bianco e Clown Augusto
  1. Paola Ferrari scrive:

    articolo molto interessante e costruttivo …il video ..che dire..è stradivertente come tutti i loro film!!!!
    ARRIVEDOOORCI !!!! Paola

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>